Trump, nuove accuse di molestie sessuali

WASHINGTON - Ancora guai in vista per il presidente Donald Trump, accusato di molestie sessuali da una concorrente a un reality show. Secondo i documenti giudiziari pubblicati da BuzzFeed News, al team della campagna elettorale di Trump è stato ingiunto da un tribunale di consegnare tutti i documenti in suo possesso relativi alle varie accuse di molestie sessuali contro il Presidente.

La citazione in giudizio, risalente allo scorso marzo, è stata emessa nel quadro di una denuncia per diffamazione presentata da Summer Zervos, una concorrente di “The Apprentice”, il reality show presentato da Trump quando era ancora ancora solo un ricco uomo d’affari. Questa denuncia accusava colui che poi è divenuto il presidente Usa di aver fatto “diverse dichiarazioni false e diffamatorie” nei confronti della signora Zervos, dopo che questa l’aveva accusato di averla toccata e tentato di baciarla con la forza nel 2007, in un hotel di Los Angeles.

Non  è stata solo la Zervos a rivolgere accuse simili contro il tycoon, ma anche diverse altre donne lo hanno fatto dopo la diffusione nell’ottobre 2016 di una registrazione video in cui il futuro presidente si vantava di “poter prendere le donne per la figa”. “Quando sei una star, te lo lasciano fare”, commentava.

0 commenti:

Posta un commento