Mattarella: "Il risparmio delle famiglie italiane è un elemento di forza del Paese"

ROMA - "Il risparmio delle famiglie italiane, oltre a rappresentare un sicuro ancoraggio nella loro esistenza, costituisce un elemento di forza del nostro Paese, particolarmente apprezzabile a fronte di un cospicuo debito pubblico. Difendere il valore del risparmio è missione specifica che la Costituzione affida alle istituzioni, che sono tenute a tutelarlo e incoraggiarlo" ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al presidente dell'ACRI, Giuseppe Guzzetti, in occasione della Giornata Mondiale del Risparmio.

"Una gestione responsabile di questa ricchezza è dunque indispensabile, così come una crescita di consapevolezza circa i rischi che ogni scelta di investimento del risparmio comporta: la istituzione del Comitato per l'educazione finanziaria, che favorirà il coordinamento degli sforzi di istituzioni, associazioni e intermediari in questo campo, è, in questo senso, meritevole. Il futuro dei singoli e dell'intera comunità è affidato alla capacità di mobilitare il risparmio verso investimenti appropriati, essenziali per rafforzare la crescita e l'occupazione, in particolare per i nostri giovani. Il credito va orientato al consolidamento della ripresa e deve contribuire a ridurre le polarizzazioni territoriali e sociali. L'intervento delle fondazioni di origine bancaria, svolto, con positivo ruolo di supplenza, con azioni dirette a promuovere welfare sociale, ricerca e cultura, non può trascurare l'esigenza di riequilibrare l'erogazione di risorse in direzione del Mezzogiorno".

0 commenti:

Posta un commento