Ischia, Borrelli: case con materiali scadenti

ROMA - Come mai tanti danni da un sisma di magnitudo 4.0? "C'è un discorso di specificità dell'isola d'Ischia che è in area vulcanica. Quello che però ho potuto vedere oggi è che molte costruzioni sono realizzate con materiali scadenti che non corrispondono alla normativa vigente, per questo alcuni palazzi sono crollati o rimasti danneggiati". Così il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa a Casamicciola.

C'è un legame tra abusivismo e crolli? "Secondo me sì" ma non necessariamente, perché "può esserci una costruzione abusiva fatta bene e una costruzione che rispetta le norme di legge fatta male, per cui poi bisogna vedere come sono realizzate".

"Stamattina - ha detto ancora Borrelli - avevamo stimato un bacino di possibili sfollati, in base alla popolazione. Ad ora si registra un fabbisogno negli alberghi di circa 200 persone, un numero che potrà crescere".

0 commenti:

Posta un commento