Stati Uniti vs Cuba: pugno duro tra Trump e Raul Castro, negoziati "più equi"

(ANSA/AP)
di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Donald Trump al teatro di Little Havana di Miami, luogo simbolo degli esiliati in fuga dal regime cubano dei Castro, ha dichiarato con toni forti "Oggi cancello l'accordo unilaterale siglato da Barack Obama con Cuba''. Nelle sue affermazioni ha lasciato intendere che ci saranno altre restrizioni sui viaggi, flussi economici ed embargo, che rimarrà ancora.

Il Presidente statunitense ha poi invitato il regime dei Castro, a porre le elezioni libere, per una "Cuba libera" e poi ha puntato il dito verso l'ex presidente Obama che per anni ha sottovalutato gli abusi sui diritti umani, da parte dei Castro.

L'amministrazione Trump si impegnerà per la liberazione dei prigionieri politici e una nuova negoziazione "più equa e più giusta", firmando il decreto con nuovi obbiettivi per la strategia verso Cuba. Il decreto continente un rafforzamento delle leggi americane sul turismo ed embargo, più potere al popolo cubano, più libertà economica e politica, più protezione verso gli "dreamer", gli immigrati senza documenti, arrivati in Usa da piccoli. Nel suo discorso, Trump non ha chiuso del tutto le porte al governo dell'Avana, stabilendo che se pur deboli, le relazioni diplomatiche resteranno.

Resterà anche l'ambasciata Usa all'Avana, simbolo del disgelo voluto da Obama e Raul Castro. Questa decisione contrastante su quanto detto prima da Trump, è stata spinta dai troppi interessi economici e finanziari che stanno alla base del riavvicinamento Usa-Cuba. Immediata la risposta del governo cubano che, attraverso una lunga "Dichiarazione del governo rivoluzionario di Raul Castro", ha dichiarato "Quello di Donald Trump a Miami, e' stato un discorso carico di retorica ostile, ancora una volta il governo Usa ricorre a metodi coercitivi del passato, il governo respingerà ogni strategia che, punti a cambiare il sistema politico, economico e sociale di Cuba e solo il popolo cubano deciderà in modo sovrano, eventuali cambiamenti necessari nel paese. Il testo letto nel telegiornale della notte della tv statale, si è concluso dicendo ''Negli ultimi due anni e' stato dimostrato che, i due paesi possono cooperare e convivere in modo civile''.

0 commenti:

Posta un commento