Incidenti sul lavoro, "Si parla molto di prevenzione, ma in realtà si fa ancora troppo poco"


Si parla molto di prevenzione, ma in realtà si fa ancora troppo poco, come dimostrano i dati sugli infortuni e incidenti mortali relativi al primo trimestre 2017.

Lo afferma Silvana Roseto, Segretaria confederale UIL, la quale spiega che "come UIL sosteniamo la necessità, non più rinviabile, che tutti gli attori della prevenzione collaborino in maniera proficua per una corretta applicazione delle norme sulla salute e sicurezza sul lavoro. In tal senso, come organizzazioni sindacali, unitariamente, proprio la scorsa settimana abbiamo chiesto al governo un impegno più incisivo. Bisogna individuare una strategia che, creando una rete, impegni istituzioni, organi di vigilanza, datori di lavoro, rappresentanti dei lavoratori e lavoratori, affinché le prescrizioni normative non rimangano astratte, ma vengano tradotte in buone pratiche, e perché il diritto al lavoro sia tutelato in modo concreto anche con riferimento alla salute e sicurezza".

0 commenti:

Posta un commento