Novità sul caso Russiagate, nuovo procuratore alle indagini


di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Il Dipartimento di Giustizia americano per calmare le acque, tranquillizzare l' Fbi e sotto la pressione dei democratici che hanno più volte chiesto indagini più indipendenti, ha nominato un procuratore speciale, con il compito di portare avanti le indagini federali sul caso Russiagate. Il super commissario è l'ex direttore dell' Fbi Robert Muller, molto stimato all'interno del Dipartimento che ha guidato per 12 anni, dal 2001 al 2013.

Donald Trump ha commentato così la notizia, "Le indagini dimostreranno che non c'è stata nessuna collusione tra la mia campagna ed alcuna entità straniera, spero che questa questione si chiuda rapidamente, nel frattempo, non smetterò mai di combattere per la gente e per le questioni che più importano per il futuro del Paese".

La Casa Bianca però, non appare tranquilla, perché Muller godrà di molta indipendenza e autonomia, avendo infatti la facoltà di decidere fino a quale punto consultare e informare il Dipartimento di giustizia, sugli sviluppi delle indagini.



0 commenti:

Posta un commento