Coppa Italia: Si ferma l'Inter, Lazio in semifinale

(Foto LAPRESSE)

di ANTONIO GAZZILLO - Si è fermata a nove la striscia di vittorie consecutive dell’Inter che, nella partita di ieri a San Siro, è stata eliminata dalla Coppa Italia da una Lazio intraprendente e ben organizzata, con il match che si è chiuso sul 2 a 1 per i biancocelesti, risultato che però sta stretto alla squadra nerazzurra.

Si sono viste due squadre molto in forma che non hanno mai dato segno di arrendevolezza neanche quando sono rimaste in inferiorità numerica.

Squadra che vince non si cambia. E infatti Pioli ha confermato quasi tutti i titolari cambiando solo Kondogbia al posto di Gagliardini, che ha fatto già sentire la sua mancanza a centrocampo, Palacio al posto di Icardi e sulla trequarti uno spento Banega a sostituire Joao Mario. Anche Inzaghi ha cambiato poco inserendo il giovane Murgia e ritrovando Immobile dopo la squalifica in campionato.

Nel primo tempo è stata l’Inter a soffrire dando l’impressione di aver perso quell’equilibrio che aveva tanto faticato a trovare mostrando una difesa in difficoltà che risentiva di una scarsa copertura a centrocampo, e un Miranda irriconoscibile. E dopo le tante occasioni concesse, è arrivato il goal del vantaggio biancoceleste: un cross preciso di Lulic ha pescato Felipe Anderson in area, dimenticato da Ansaldi, che ha girato in rete di testa.

La situazione è peggiorata nella ripresa quando Miranda ha ingenuamente steso Immobile in area, concedendo il rigore e facendosi espellere. Ci ha pensato Biglia a calciare con rabbia dal dischetto il pallone del doppio vantaggio.

La partita, però, non si è spenta. L’Inter non si è disunita e ha stretto la Lazio in un assedio che ha portato all’espulsione di Radu e al goal della speranza: su assist di un immenso Perisic, di gran lunga il migliore dei suoi, una bellissima parabola di testa, alzata da Brozovic, ha sorpreso Marchetti nel punto in cui non sarebbe mai arrivato.

Non è bastato il cuore all’Inter che si è dovuta arrendere sotto i colpi di una Lazio abile a sfruttare tutti gli spazi. La squadra nerazzurra deve ritrovarsi in vista della difficile trasferta allo Juventus Stadium Domenica sera.

La Lazio invece passa in semifinale dove incontrerà la vincente di Roma – Cesena, di scena questa sera. C’è aria di derby?

INTER: 4-2-3-1: Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi ( 13’ s.t. Medel), Brozovic, Kondogbia, Candreva, Banega ( 1’ s.t. Joao Mario), Perisic, Palacio ( 1’ s.t. Icardi)

LAZIO: 4-3-3: Marchetti; Radu, De Vrij, Hoedt, Patrick, Parolo, Biglia, Murgia ( 33’s.t. Wallace), Anderson ( 30’ s.t. Milinkovic- Savic), Immobile, Lulic ( 30’ s.t. Lukaku)
Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: Hoedt, Patrick, D’Ambrosio, Lulic, Parolo, Radu, Brozovic
Espulsi: Miranda, Radu

0 commenti:

Posta un commento