Berlusconi: "Io per il Si? Accuse infondate, assolutamente in malafede"

MILANO - "Come considero le accuse di tiepidezza verso il No? Sono infondate, assolutamente in malafede" ha dichiarato Silvio Berlusconi ai microfoni di 'Zapping'.

"Con questa riforma inaccettabile non ci sarebbe governabilità. Sono in assoluta malafede quando scrivono che io sarei favorevole al Sì. Io sono per un No deciso e responsabile da sempre. Se vince il No, Renzi conserva la maggioranza in Parlamento e, quindi, non c'è nessuna necessità di un governo tecnico. Renzi può continuare. Io credo che non si possa uscire da questa situazione e quindi bisogna mettersi tutti insieme attorno a un tavolo per fare una nuova legge elettorale in senso proporzionale'', ha ribadito.

0 commenti:

Posta un commento