Bologna, neonato muore dopo circoncisione in casa

REGGIO EMILIA - Dramma nel Reggiano, dove un bimbo di appena cinque mesi è deceduto nella notte tra venerdì e sabato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dove è arrivato venerdì pomeriggio da Scandiano (Reggio Emilia) in condizioni disperate a causa di un intervento di circoncisione fatto in casa dai genitori, di origine ghanese. 

Gli accertamenti dei carabinieri sono scattati venerdì su segnalazione dell'ospedale di Scandiano. Il piccolo è stato portato venerdì pomeriggio all'ospedale del paese in arresto cardiaco e, secondo quanto finora ricostruito, era in condizioni disperate dopo aver subito l'intervento domestico di circoncisione. Si è reso quindi necessario il trasporto d'urgenza con l'elisoccorso al Sant'Orsola di Bologna dove il piccolo poi è deceduto. 

Ad indagare sul caso la Procura reggiana che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. La salma del piccolo è a disposizione della Procura per l'esame autoptico che la pm, Isabella Chiesi, deve ancora fissare.