Regionali in Abruzzo: vince il centrodestra, batosta M5S

L'AQUILA - L'Abruzzo elegge Marco Marsilio alla presidenza della regione: netto il risultato. Marsilio raccoglie, quando sono state scrutinate poco più del 70% delle schede, il 49,1% dei consensi, staccando il candidato del centrosinistra allargato Giovanni Legnini che si ferma al 31,2%.

Crollo del M5S che finisce terzo con il 19,1% dei voti. Le due province che hanno premiato più di tutte il centrodestra sono state L'Aquila e Teramo: qui il centro destra ha superato agevolmente la soglia del 50% (all'Aquila addirittura al 53,6%).

È stata del 43% l'affluenza alle urne per le elezioni regionali in Abruzzo fino alle ore 19. Nelle precedenti consultazioni era stata del 45,10%. Il dato è diffuso sul portale Eligendo. I seggi chiudono alle 23,00. Lo spoglio inizierà subito dopo.

Polemiche sulla rottura del silenzio elettorale da parte del vicepremier Matteo Salvini con un tweet: "Chi non va a votare ha già perso, libertà è partecipazione! #elezioniAbruzzo #Abruzzo #oggivotoLega".