Bologna, grave dopo parto cesareo: morto bimbo


BOLOGNA - Dramma all'Ospedale Maggiore di Bologna, dove una donna di 33 anni, alla 32/a settimana di gravidanza, versa in gravi condizioni dopo un parto cesareo in urgenza avvenuto nella notte a causa di un'infezione respiratoria e sistemica. Nulla da fare per il bimbo poiché era già morto. A comunicarlo l'Ausl bolognese in una nota. I sanitari stanno facendo il possibile per salvare la donna, attualmente ricoverata in terapia intensiva dell'ospedale bolognese. Secondo le prime ricostruzioni risulta che la donna si era già recata al Pronto Soccorso Ostetrico del Maggiore nel pomeriggio di ieri, 2 febbraio. Aperta un'inchiesta interna per capire come sia accaduto il dramma. L'Ausl esprime vicinanza e cordoglio alla famiglia.