Migranti alla deriva su veliero, soccorsi al largo del Salento


LECCE - Gli uomini della Capitaneria di Porto e del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Bari sono intervenuti in soccorso di un veliero alla deriva, carico di migranti. L'imbarcazione è stata intercettata la notte scorsa grazie ad un razzo di segnalazione lanciato dallo stesso veliero, battente bandiera statunitense.

Dopo averlo rimorchiato e potato nel vicino porto di Santa Maria di Leuca, gli agenti hanno ritrovato a bordo della nave 34 migranti di origini iraniane ed irachene, fra cui una donna. Identificati e trasferiti presso il centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, pare che i migranti siano stati abbandonati da scafisti le cui ricerche non hanno ancora dato esiti positivi.