Radio: Rai Radio aggiunge i due nuovi canali Rai Radio1 Sport e Rai Radio2 Indie

ROMA - Novità in casa Rai:  Rai Radio firma "r(adio)evolution" con la nascita di due nuovi canali, spin off dei generalisti, ovvero Rai Radio1 Sport e Rai Radio2 Indie. Il primo inizierà le trasmissioni in occasione della partita inaugurale dei Mondiali di calcio del 14 giugno e si occuperà di dare massima copertura a tutti gli sport, anche quelli che più difficilmente hanno accesso al mezzo televisivo e che troveranno nel nuovo canale un possibile partner per raccontare, testimoniare, far vivere i proprio eventi.

Rai Radio 2 Indie, che invece inizierà le trasmissioni il 21 giugno in occasione della giornata della musica, avrà il focus principale sulla musica indipendente, ormai un fenomeno importante nel panorama italiano e internazionale. Con spazio ai live, agli approfondimenti e soprattutto con tanta, tantissima musica.

"Con questi due canali" ha dichiarato Roberto Sergio, direttore di Rai Radio "la nostra offerta di radio aumenta e porta il numero complessivo a 12. Un’offerta ricca, impensabile solo pochi anni fa, che posiziona Rai Radio fra i player principali nella produzione di contenuti audio, che siano di intrattenimento, di informazione o di cultura". La piattaforma Rai Radio, infatti, è oggi interamente fruibile su tutti i device digitali: web, app, ddt, sat e dab+. L’offerta conta i canali generalisti e di servizio: Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Isoradio, Gr Parlamento. E inoltre i 5 specializzati: Rai Radio Classica, RaibRadio Kids, Rai Radio Live, Rai Radio Techete, Rai Radio Tutta Italiana. 

0 commenti:

Posta un commento