Asigitalia ed Haziel insieme per donare una casa alla famiglia Samante in Kenya

"Un grande progetto é riuscire a donare più case, ma iniziamo da una" ha dichiarato la presidente di Asigitalia e Haziel, Rossana Rodà Daloiso. Avendo uffici in tutto il mondo, sta coinvolgendo le aziende nazionali ed internazionali per un grande progetto umanitario.
La presidente Rossana Rodà Daloiso, in prima linea, difende i più deboli che vanno aiutati, e si è distinta come Haziel e Asigitalia per il sostegno internazionale anche all'estero attraverso visite ai disagiati e protocolli per il lavoro.
In quest'occasione, Asigitalia ed Haziel promuovono una azione beneficiaria a scopo umanitario che ha come obiettivo di raccogliere fondi per donare una casa alla famiglia Samante a Melili, in Kenya. 
La famiglia, composta da 2 genitori e 6 minori, si trova in condizioni dagiate. Di questa famiglia la piccola Sasha, che ha 6 anni, vive dal 2014 a Milano.
Obiettivo della raccolta fondi è di acquistare una casa con due camere da letto da un'azienda specializzata nella conversione di container in abitazioni (www.containerskenya.com, o la soluzione migliore per la casa prefabbricata sarebbe valutata).
Attraverso questo progetto si potrà: dare a questa famiglia con 6 figli una casa piccola e pulita; dare dignità a tutta la famiglia; rendere possibile a Sasha di visitare la famiglia biologica e i suoi fratelli; fornire esempi ad altre persone che il container può essere convertito in case per persone bisognose e forse anche a ONG o governi internazionali il cui scopo è quello di aiutare a risolvere in questo modo il problema degli alloggi in Kenya e in tutte le nazioni, compresa l'Italia, dove ad oggi molti vivono nel disagio.
La scelta di donare una casa alla famiglia Samante è stata spinta dal desiderio della piccola Sasha che vede la sua famiglia bilogica vivere nel degrado e davanti alla richiesa di un bambino non si può dire di no.
Per informazioni contattare la segreteria della presidente all'indirizzo segreteria@asigitalia.com oppure consultare il sito www.asigitalia.com.




0 commenti:

Posta un commento