Anna Maria Franzoni può essere risocializzata

Anna Maria Franzoni può essere risocializzata, sia dentro che fuori dal carcere. E' quanto riporta la nuova perizia chiesta dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna, che deve decidere se concedere o no i domiciliari per la mamma di Cogne: la donna sta scontando 16 anni per l'uccisione, nel 2002, del figlio Samuele Lorenzi nella loro villetta nel paese valdostano. 
Secondo l'esperto di parte Pietro Pietrini la Franzoni non è pericolosa: secondo lui non ci sono possibilità che commetta lo stesso reato, anche se ha altri due figli. La prossima udienza sull'istanza di scarcerazione della Franzoni è in programma il 24 giugno.

0 commenti:

Posta un commento