Madonna choc: violentata nella Grande Mela

STATI UNITI. Confessione choc di Madonna. La regina del pop ha raccontato che nei suoi primi anni di vita a New York, quando era ancora una sconosciuta, fu violentata sotto la minaccia di un coltello. La notizia arriva da un articolo-confessione scritto per il numero di novembre del magazine statunitense Harper's Bazaar, nella sezione Daring Issue.
La Material Girl racconta che, trascorsa la giovinezza nel Michigan, arrivò nella Grande Mela che però non l'accolse a braccia aperte. "New York non era in nulla quello che pensavo e non mi accolse a braccia aperte. Il primo anno fui violentata sul tetto di un edificio, dove ero stata trascinata con un coltello nella schiena e il mio appartamento fu svaligiato tre volte.
Non so perché, visto che non avevo nulla di valore dopo che la prima volta mi avevano portato via la radio".