Milano, spari in un bar: uccisi padre e figlio


MILANO - Momenti di paura a Milano. Un uomo di circa 35 anni, dopo una violenta lite, ha sparato a due uomini, padre e figlio, stamani all'alba, nel Milanese. E' accaduto a Casate (Milano) nei pressi di un bar dove i tre si erano incontrati. Il presunteo omicida è  stato rintracciato a poca distanza dal bar. I carabinieri hanno anche recuperato l'arma del delitto, una pistola calibro 7.65.

Secondo la prima ricostruzione dell'investigatori dell'Arma che indagano sul duplice omicidio avvenuto stamani a Casate, nel Milanese, le due vittime, rispettivamente padre e figlio, lavoravano insieme al presunto assassino. Ancora però non si conoscono i motivi dell'aggressione che sono in corso di accertamento. Pare però che tra i due e l'uomo, al momento sentito in caserma, ci fossero forti rancori.

L'uomo e' stato rintracciato a poca distanza dal bar e tratto in arresto.