Berlusconi: "Le istituzioni e i partner europei si aspettano un paese stabile e ordinato"

ROMA - "Le istituzioni e i partner europei si aspettano un paese stabile e ordinato, capace di riprendere la strada dello sviluppo e di tornare ad esercitare un ruolo autorevole e credibile in Europa" ha dichiarato il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, durante un'intervista a 'Libero'.

"Se l'Italia cadesse nelle mani dei ribellisti, dei pauperisti, dei giustizialisti, il paese pagherebbe un grande prezzo, pure in termini di isolamento internazionale, ma sarebbe un serio problema per tutta l'Europa, perchè l'Italia è uno dei principali Paesi e una delle più importanti economie del continente. Ho spiegato ai nostri interlocutori che sara' il centro-destra ad impedire che l'Italia precipiti in questo baratro pericoloso. Forza Italia, come maggiore partito della coalizione, garantirà un governo responsabile e rispettoso degli impegni presi, ma anche capace di far sentire la sua voce in Europa. Mario Draghi sarebbe la persone giusta per qualsiasi incarico. ma non ci sarà nessuno stallo e quindi il presidente della Repubblica non avrà questo imbarazzo. Ascolterà le indicazioni dello schieramento che avrà vinto le elezioni, cioè le nostre, e, se le avrà condivise, incaricherà di fare il governo la persona da noi indicata".

0 commenti:

Posta un commento