Lavoro, Gentiloni: "Da noi serietà, non girandola di illusioni"

ROMA - Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni commenta con soddisfazione i dati Istat sul lavoro: "A novembre - scrive su twitter - il numero di occupati ha raggiunto il livello più alto da 40 anni. E scende anche la disoccupazione giovanile. Si può e si deve fare ancora meglio. Servono più che mai impegno e serietà, non certo una girandola di illusioni".

Sulla stessa linea d'onda il segretario Pd, Matteo Renzi: "Con i dati Istat di oggi si realizza un risultato storico. Da febbraio 2014 a novembre 2017 l'Italia ha recuperato più di un milione di posti di lavoro: 1.029.000 per la precisione (di cui il 53% a tempo indeterminato). Il Jobs Act ha fatto aumentare le assunzioni, non i licenziamenti: il tempo e' galantuomo, lo diciamo sempre. Le persone che lavorano sono al livello massimo da quando esistono le serie storiche dell'Istat: 23 milioni e 183 mila. Mai l'Italia aveva raggiunto questo livello di occupati. Quando noi abbiamo iniziato la disoccupazione era oltre il 13%, adesso è all'11%. Quella giovanile era oltre il 44%, adesso è sotto il 33%. Ma il milione di posti di lavoro è ciò che fa notizia perché qualcuno lo aveva promesso invano, noi lo abbiamo realizzato davvero. Perché questi dati sono ufficiali Istat e nessuna fake news può dire il contrario. Contano i risultati, non le promesse - conclude Renzi - conta l'Italia vera, non quella dei falsi profili".

0 commenti:

Posta un commento