Gentiloni: Italia si è rimessa in moto

ROMA - "L'Italia si è rimessa in moto dopo la più grande crisi dal dopoguerra e il merito principale di questa ripartenza è delle nostre famiglie, delle nostre imprese, dei nostri lavoratori. Questo governo, in attesa delle prossime elezioni, continuerà a lavorare per accompagnare e sostenere i segnali di fiducia che si manifestano nei nostri territori". A dichiararlo il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in una lettera pubblicata sulla Gazzetta di Reggio, il quotidiano di Reggio Emilia dove oggi il premier sarà presente per le celebrazioni dell'anniversario della nascita del primo Tricolore.

"L'Italia - aggiunge - ha bisogno di memoria e vi è grata per la vostra capacità di tenerne viva una parte così importante. Il dinamismo economico e sociale, le virtù civiche dei vostri territori, sono risorse straordinarie sulle quali è fondamentale continuare a fare leva. E sulle quali chi governa ha il dovere di continuare a scommettere".

0 commenti:

Posta un commento