Putin, "l'esplosione di San Pietroburgo è un attentato terroristico"

MOSCA - L’esplosione avvenuta ieri in un supermercato a San Pietroburgo e in cui sono rimaste ferite 13 persone è stata "un attentato": a confermarlo ufficialmente il presidente russo, Vladimir Putin.

“Ieri a San Pietroburgo è stato compiuto un atto terroristico”, ha riferito il presidente, partecipando a una cerimonia per il conferimento di onorificenze ai militari che si sono distinti nella guerra in Siria. Finora gli inquirenti non avevano parlato di terrorismo anche se le indagini sono coordinate dal Comitato anti-terrorismo e il fascicolo aperto è per “tentata strage”.

0 commenti:

Posta un commento