Thailandia, due esplosioni in un centro commerciale, una quarantina i feriti

(Foto CORRIERE DELLA SERA)

Risveglio traumatico questa mattina per la Thailandia, scossa da due fortissime esplosioni, avvenute in un centro commerciale di Pattani, che hanno provocato una quarantina di feriti. La polizia spiega che la prima deflagrazione, di un ordigno che si trovava in un negozio del supermercato, è stata di lieve intensità, e che non ha provocato feriti. Poi c'è stato lo scoppio di un'autobomba di grossissime dimensioni, che è esplosa cinque minuti dopo nel parcheggio davanti al negozio, ferendo, in questo caso, oltre 40 persone. L'attacco è da attribuirsi ai separatisti musulmani del sud del paese, che è a maggioranza buddista.

0 commenti:

Posta un commento