CALCIO ESTERO. Agenti in casa di Pastore e Di Maria


di PIERO CHIMENTI - Gli agenti dell'Ufficio anti-frode di Parigi hanno 'fatto visita' a Pastore e Di Maria, per poi recarsi nella sede del Psg. L'inchiesta, nata a dicembre, ha lo scopo di far luce su eventuali irregolarità col fisco.

I due giocatori argentini, infatti, percepiscono parte dell'ingaggio degli sponsor da paradisi fiscali. La società capitolina, invece, è sospettata di aver partecipato nella presunta organizzazione.

0 commenti:

Posta un commento