Corea del Nord, Choe Ryong-hae : "in caso di attacco nucleare risponderemo"

(Foto LA STAMPA)

di BEATRICE GALLUZZO - Il numero due del Regime di Pyongyang, l’ufficiale Choe Ryong-hae ha ribadito la posizione nordcoreana nei confronti degli USA. “Risponderemo a una guerra totale con una guerra totale” e, aggiunge, “a una guerra nucleare con il nostro stile di attacco nucleare”. La responsabilità di eventuali attacchi, secondo i vertici del Regime, è da attribuire interamente alla politica estera del Presidente Trump che, per Ryong-Hae, ha creato una situazione di guerra nella penisola, in primis per lo stanziamento della portaerei Carl Vinson avvenuto pochi giorni fa vicino le coste nordcoreane.

A Pyongyang è adesso in corso la cosidetta Giornata del Sole, un’imponente festa patriottica in onore del 105esimo anniversario della nascita di Kim Il Sung, primo Presidente della Republica Popolare Democratica di Corea. Durante le sfilate commemorative il Regime ha fatto sfoggio della sua tecnologia bellica, in un agghiacciante tripudio di pezzi d’artiglieria, carrarmati, lanciarazzi, prototipi di missili intercontinentali KN-08 e KN-14, un missile a medio raggio e quello che invece sembra esserne uno a lunga gittata. Come mostrano le immagini della tv di Stato, il corteo sfila sotto l’occhio vigile del leader Kim Jong Un.

0 commenti:

Posta un commento