Stop agli uomini radar: continua il caos sul fronte dei trasporti

di ILEANA CIRULLI - E' previsto per la giornata di oggi lo stop degli uomini radar ed anche l'incontro tra il governo, i sindacati e Alitalia, al cui centro vi sarà la vertenza della suddetta azienda. Sono stati indetti due scioperi nazionali: uno di 24 ore, con l'esclusione delle fasce garantite 7-10 e 18-21, del comparto aereo, aeroportuale e degli aeroporti del Cub Trasporti - sindacato autonomo -, e un altro di 4 ore, dalle 13 alle 17, dei controllori di volo indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta e Unica.

Già nei giorni precedenti Alitalia aveva avvertito la cancellazione di 220 voli, sconvolgendo i piani di chi dovrebbe muoversi in aereo. Ma in Italia il caos sul fronte dei trasporti sembra non arrestarsi. Giovedì vi sarà un nuovo sciopero che vedrà protagonisti i tassisti, i quali continueranno a chiedere regole più restrittive per quanto riguarda il noleggio con conducente e il caso Uber. Le proteste che hanno sconvolto l'Italia, in materia di trasporti, nei primi giorni di marzo potrebbero prendere di nuovo piede.

0 commenti:

Posta un commento