Mafia: arrestato Andrea Nizza, era tra i 100 latitanti più pericolosi d'Italia

(Foto ANSA)

Arrestato a Viagrande nel Catanese, Andrea Nizza, 30 anni, ricercato da quasi tre anni, e considerato uno dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia, uno degli esponenti di spicco della cosca Santapaola e a capo di vasti traffici di droga internazionale tra Italia, Albania e Grecia. Egli si nascondeva in una casa, affittata insieme ad altri suoi due amici, e proprio li è stato trovato dai Carabinieri del comando provinciale di Catania, grazie, probabilmente alle dichiarazioni del fratello di Nizza, Fabrizio, che collabora con la giustizia.

Orgoglioso di procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro che ha dichiarato come questo arresto sia un grande colpo per la legalità e nella lotta alla criminalità organizzata, e che i carabinieri, con un grande e duro lavoro di intelligence di altissima professionalità, coordinati dalla Dda di Catania, sono riusciti catturare il latitante più pericoloso della Sicilia orientale.

0 commenti:

Posta un commento