Piazza San Carlo: 10 anni a ragazzi che scatenarono il caos


ROMA - Arrivano le condanne per fatti di Piazza San Carlo che costarono la vita a due persone e provocarono 1700 feriti. Sono stati condannati a poco più di 10 anni di carcere i quattro ragazzi di origine maghrebina che, secondo la procura, avrebbero causato il panico in piazza San Carlo durante la finale di Champions League del giugno 2017 tra Juventus e Real Madrid, spruzzando spray al peperoncino tra i tifosi. I quattro sono accusati di omicidio preterintenzionale, lesioni, rapina e furto. Nei loro confronti i pubblici ministeri avevano chiesto pene di poco superiori ai 14 anni.

0 commenti:

Posta un commento