Russiagate: Mueller evoca interrogatorio a presidente Trump

(ANSA)
NEW YORK - Nuovi colpi di scena nel caso Russiagate. Il procuratore speciale Robert Mueller starebbe valutando in queste ore la possibilità di un mandato di comparizione per il presidente Usa Donald Trump nel caso in cui il presidente americano si rifiuti di collaborare con le indagini.

L’ipotesi è stata esposta dal titolare dell'inchiesta sul Russiagate durante un meeting del marzo scorso con i legali del presidente. A riportarlo è il Washington Post.

Se Trump dovesse rifiutarsi di rispondere volontariamente alle domande di Mueller e dei suoi inquirenti, il procuratore potrebbe dunque emettere un mandato di comparizione che lo obbligherebbe a testimoniare davanti a un Grand Jury.

Una mossa che potrebbe portare ad uno storico conflitto davanti alla Corte suprema Usa.

La scorsa settimana l’ex sindaco repubblicano di New York, Rudy Giuliani, che di recente ha preso il timone del team legale di Trump, ha incontrato Mueller proprio per discutere di un'eventuale testimonianza del presidente

0 commenti:

Posta un commento