Grillo apre marcia ad Assisi con una fiaccola in mano

(Luigi Di Maio alla marcia M5s - Foto ANSA)

FONTE NOTIZIA (ANSA): "Non è solo una questione di soldi è una questione di rimettere al centro l'individuo. Non è dare dei benefici o del denaro, bisogna saper ascoltare". Così il leader M5S Beppe Grillo apre la marcia per il reddito di cittadinanza. Grillo è alla testa del corteo con una fiaccola in mano. "Noi - spiega - siamo come Prometeo: rubiamo il fuoco e lo diamo agli umani". l reddito di cittadinanza è una proposta "per ridare dignità alle persone" spiega Grillo sottolineando come il M5s sia una forza politica che "sa ascoltare". E quindi l'ex comico scherza: "Noi abbiamo un sindaco di Roma che ha delle orecchie molto grandi...". Grillo nella prima parte della marcia si è intrattenuto a lungo a parlare con militanti ed esponenti pentastellati durante un percorso segnato dalla pioggia battente. Poi ad un certo punto il leader M5s è stato affiancato da Davide Casaleggio che indossa una delle magliette gialle simbolo dell'iniziativa del movimento.

"Siamo francescani, siamo noi i veri francescani. Guardate dove siamo e per cosa marciamo", ha detto Grillo, alla guida della marcia M5S Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza.

"È bene essere qui a Perugia e ad Assisi visto che la marcia per il reddito di cittadinanza significa un po' ripercorrere le strade di San Francesco e proprio il 4 ottobre del 2009, giorno di San Francesco, è nato anche il movimento": così Roberto Fico alla partenza della marcia organizzata dal M5s ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulla visita di ieri di Beppe Grillo alla Basilica di San Francesco e in particolare sul dialogo del movimento con la Chiesa.

Renzi, reddito cittadinanza devasta l'articolo 1: "Il reddito di cittadinanza devasta l'art.1 della Costituzione. Noi siamo per il lavoro che è dignità e non per l'assistenzialismo". Cosi' Matteo Renzi attaca, partecipando alla scuola di politica, attacca la marcia M5S.

1 commenti:

Posta un commento