Calciomercato: tutte le trattative e i possibili colpi

di ANTONO GAZZILLO - Ci siamo. Il calciomercato è riaperto e le società sono già al lavoro per rinforzare le rose e cercare di migliorare i risultati ottenuti durante il campionato.

Dopo l’ennesima stagione deludente e i tanti cambi in panchina, l’Inter sta per ufficializzare il nuovo allenatore: si tratta di Luciano Spalletti, tecnico ex Roma, che sembra essere l’uomo giusto per riportare i nerazzurri in Champions. Tanti sono gli obiettivi sotto mira del ds Piero Ausilio: da Dalbert, terzino del Nizza, a Rudiger e Nainggolan della Roma. Il colpo in attacco dipenderà invece dalla cessione di Perisic, che tanto piace al Manchester United di Mourinho. Possibile la cessione in prestito di Gabigol al Las Palmas e l’acquisto di Drioussi con la complicità della Sampdoria.

La Juventus cercherà di migliorare, dove possibile, una rosa già completa affinché possa competere soprattutto in Europa. La dirigenza bianconera è già al lavoro in primis per rinnovare il contratto a mister Allegri, ingolosito dalle sirene francesi del Paris- Saint- Germain, e che ha chiesto un aumento di stipendio e almeno due colpi importanti.

I bianconeri hanno già messo le mani sul talento della Sampdoria Schick e hanno individuato in Szczesny l’erede di Buffon: è stato quasi raggiunto l’accordo con l’Arsenal.

Intanto i blucerchiati studiano il colpo Kownacki, punta centrale del Lech Poznan, per rinforzare il reparto offensivo dopo la sicura partenza dell’attaccante ceco.

Il vero protagonista del mercato è il Milan che, forte della nuova società, ha messo a segno tre colpi: sono arrivati Musacchio, Kessiè e Rodriguez, terzino del Wolfsburg. Per l’attacco si pensa a Belotti mentre sembra vicino anche l’acquisto del regista Biglia dalla Lazio.

Per questo la società biancoceleste pensa a due gioielli della Sampdoria, Torreira e Muriel, per sostituire il centrocampista argentino e il possibile partente Keita.

0 commenti:

Posta un commento