Statali, via libera definitivo alla riforma targata Madia


ROMA - C'è il va libera definitivo dal Consiglio dei ministri alla riforma degli statali targata Mardia. Tra le novità, che viaggiano su due decreti, le assunzioni 'extra' per i precari, un codice dei licenziamenti, la creazione del polo unico Inps per le visite fiscali e il riordino della valutazione. Gli effetti di una 'pagella negativa' saranno determinati su un doppio binario: il lato economico spetta al contratto, quello disciplinare (che dopo 3anni può portare al licenziamento) all'amministrazione, in base al piano delle performance.

"Dal primo settembre" ci sarà un polo unico per le visite fiscali, con le competenze sui controlli che passeranno dalle Asl all'Inps, omologando il settore pubblico a quello provato, ha spiegato la ministra della P.A, Marianna Madia, al termine del Cdm, parlando dei controlli sulle assenze per malattia.

0 commenti:

Posta un commento