"Berlusconi continui a pagare 2 mln alla Lario", Cassazione respinge ricorso ex premier


MILANO – L'ex premier Silvio Berlusconi dovrà continuare a staccare un assegno mensile da 2 milioni di euro a favore dell’ex moglie, Veronica Lario. A deciderlo la sezione civile della Corte di Cassazione, che – come riferiscono fonti legali – ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Milano che nel 2014 aveva fissato in 2 milioni di euro il valore dell’assegno di mantenimento dovuto dall’ex premier al’ex consorte.

Nessun commento dall’avvocato Cristina Morelli, che ha assistito Veronica Lario durante tutta la causa di separazione dall’ex, marito.

0 commenti:

Posta un commento