Velletri, bambino caduto in un pozzo, è in gravi condizioni


di BEATRICE GALLUZZO - A Velletri, in provincia di Roma, un bambino di due anni è caduto in un pozzo profondo nove metri. Il piccolo si trovava all'interno di una proprietà agricola con il nonno, il quale dopo aver perso di vista per qualche minuto il nipote, si è reso conto che il bambino è finito nella cisterna e ha deciso di calarsi anch'esso nel tentativo di salvarlo.

Sono poi intervenuti sul posto i pompieri, i sommozzatori e il Nucleo soccorso alpino e fluviale, che hanno estratto nonno e nipote, quest'ultimo in gravi condizioni dopo la caduta da un'altezza non indifferente.

In un primo momento portato al pronto soccorso del comune di Velletri, il piccolo è stato trasferito all'ospedale Bambin Gesù di Roma a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute. I carabinieri ora indagano sulla vicenda.

0 commenti:

Posta un commento