Ok del Parlamento sulle nuove norme del Decreto Minniti


di LOREDANA CAVALLO - In seguito al voto definitivo della Camera, c’è stato l’ok del Parlamento sulle nuove norme sull’immigrazione firmate dal ministro dell’Interno Marco Minniti: tempi più veloci per diritto asilo e strumenti più efficaci per accoglienza e integrazione.

CPR al posto dei CIE: invece dei CIE ci saranno in ogni regione i Centri di permanenza per il rimpatrio(CPR), in totale 1600 posti, fuori dai centri abitati e vicino ad infrastrutture di trasporto. Tali strutture ospiteranno i migranti da rimandare in patria.

Taglio dei tempi dei ricorsi sull'asilo: saranno assunti 250 specialisti per rafforzare le commissioni di esame delle richieste. Inoltre, ci sarà il taglio dell’appello per i ricorsi contro il diniego dello status di rifugiato, che diventa ricorribile solo in Cassazione.

Inoltre c'è stato l'ok anche per le norme riguardanti i lavori di pubblica utilità per i richiedenti asilo e la proroga della sospensione dei tributi per Lampedusa.

0 commenti:

Posta un commento