Michele Emiliano escluso dalle primarie in Lombardia e in Liguria, presenterà ricorso


di BEATRICE GALLUZZO - In Lombardia e Liguria la mozione di Michele Emiliano non ha raccolto le firme necessarie per essere candidato nelle due Regioni, come dichiarato dalla commissione congresso del PD. Il nome di Emiliano non comparirà sulle liste come candidato alla segreteria del partito.

Entrando nel merito della questione, le cinquanta firme necessarie a presentare una lista a sostegno del segretario sono state raggiunte solo a Genova, per la Liguria, e in cinque collegi della Regione Lombardia. Il problema è che il regolamento prevede che per presentarsi alle primarie il candidato necessita le firme da almeno metà delle province in ogni Regione.

Il comitato nazionale per la mozione Emiliano ha presentato ricorso. La questione verrà discussa il 18 aprile, presso la commissione del Partito Democratico.

0 commenti:

Posta un commento