Sentenza consulta: Barbagallo: "al voto subito? preferisco che si risolvano i problemi concreti"


Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, è intervenuto, nella giornata di ieri, alla Conferenza di Organizzazione della Uil di Roma e del Lazio. A margine delle assise, Barbagallo ha risposto a una domanda in merito alla sentenza della Consulta e alla conseguente eventualità di recarsi alle urne prima della scadenza della legislatura: "Io faccio il sindacalista - ha commentato il leader della Uil - e non ho tutta questa premura di andare al voto, anche perché dobbiamo affrontare alcune questioni aperte: la seconda fase della trattativa sulla previdenza, la richiesta di modifica degli ammortizzatori sociali, il completamento dei contratti del pubblico impiego, il rilancio del nostro Mezzogiorno e dell'economia del Paese. Preferiremmo, dunque, discutere di tutto ciò e trovare le necessarie soluzioni. Se ogni volta, invece, ci si deve occupare di una crisi politica e di elezioni - ha concluso Barbagallo - il rischio è che tutte quelle questioni vengano rinviate".

0 commenti:

Posta un commento