Egitto: scoperte 40 mummie di 2000 anni fa


IL CAIRO - Arriva la prima scoperta archeologica del 2019 in Egitto. Gli archeologi hanno rivenuto una tomba faraonica contenente oltre 40 mummie risalenti all'era tolemaica (323-30 a.C.), a Minya, a sud del Cairo. Le mummie, di cui 12 di bambini, sono state scoperte all'interno di quattro camere sepolcrali di nove metri di profondità nel sito archeologico di Tuna el-Gebel.

Ancora ignote le identità delle mummie, ha spiegato Mostafa Waziri, segretario generale del Supremo consiglio delle antichità. "Non abbiamo trovato nomi scritti in geroglifici", ha aggiunto. Dal metodo di mummificazione emerge che si trattavano di personaggi con ruoli importanti o prestigiose.