Spread sfonda i 300 punti. Salvini, Mattarella tranquillo

MILANO - La Borsa di Milano apre in calo e cede l'1,27% a 19.469 punti. Il differenziale tra Btp e Bund apre in rialzo a 303 punti contro i 295 della chiusura di ieri con un rendimento al 3,57%.

Crollo di Wall Street. Il Dow Jones ha chiuso perdendo il 3,10% a 25.612,13 punti, il Nasdaq cede il 4,08% a 7.422,05 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno il 3,27% a 2.786,22 punti

Le vendite di Wall Street hanno travolto i mercati asiatici. Oltre al tonfo dei tecnologici del Nasdaq, a favorire le vendite sono i timori per l'impatto della guerra commerciale Usa-Cina sui risultati delle aziende e la presa di coscienza dei mercati che è ormai terminata l'epoca delle politiche monetarie espansive. Il risultato è il calo del 3,89% di Tokyo e gli scivoloni non inferiori di Hong Kong (-3,79%) e dei listini cinesi Shanghai e Shenzhen (-4,91% e -5,96%), tutti a sedute ancora aperte.

0 commenti:

Posta un commento