Udine, minorenni pestano a sangue coetaneo e postano video sui social

UDINE - Attimi di follia ad Udine, dove due minorenni hanno malmenato un coetaneo per costringerlo poi a consegnare loro tutti i soldi che aveva, riprendendo le violenze in un video poi finito sui social. La giovane vittima, residente in Veneto, è stata sottoposta a un delicatissimo intervento chirurgico e giudicata guaribile in 30 giorni.

I due minorenni sono stati individuati dalla polizia. Il dramma si è consumato nel cuore della notte tra il 15 e il 16 luglio scorsi su una spiaggia di Lignano Sabbiadoro.

I due aggressori sono stati identificati dalla polizia alcuni giorni fa dopo due mesi di complesse indagini, avviate dopo aver scoperto in rete il filmato delle violenze. Gli investigatori della Squadra Mobile di Udine, diretti da Massimiliano Ortolan, hanno individuato prima la vittima e successivamente gli aggressori.

0 commenti:

Posta un commento