Ue: "42,3 miliardi a sostegno delle reti infrastrutturali europee"

ROMA - "Nel quadro del nuovo bilancio a lungo termine dell'UE 2021-2027 la Commissione europea propone oggi di rinnovare il 'meccanismo per collegare l'Europa', con 42,3 miliardi di euro a sostegno di investimenti nelle reti infrastrutturali europee per i settori dei trasporti (30,6 miliardi di euro), dell'energia (8,7 miliardi di euro) e del digitale (3 miliardi di euro)" si legge in una nota della Commissione Europea.

"Questo aumento del 47% rispetto al periodo 2014-2020 dimostra l'impegno dell'UE a favore di un'Unione ben collegata e integrata in cui i cittadini e le imprese possono beneficiare appieno della libera circolazione e del mercato unico. Per il periodo 2021-2027, si propone di rafforzare la dimensione ambientale del meccanismo per collegare l'Europa. L'obiettivo finale è che contribuisca per il 60% della sua dotazione agli obiettivi in materia di clima. Ciò permetterà di consolidare l'Unione dell'energia, mantenere gli impegni assunti dall'UE nel quadro dell'accordo di Parigi e rafforzare la leadership mondiale dell'Europa nella lotta ai cambiamenti climatici".

0 commenti:

Posta un commento