Embraco: salvi tutti i lavoratori a parità retribuzioni

ROMA - "Oggi sono state presentate le due società che faranno l'investimento nell'ex Embraco riprendendo tutti i lavoratori con gli stessi diritti con le stesse retribuzioni senza alcun supporto di denaro pubblico". A dichiararlo il ministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda, al termine dell'incontro con le due società che si occuperanno della reindustrializzazione dello stabilimento ex Embraco a Riva di Chieri nel torinese spiegando che "useranno la dote che Whirlpool ed Embraco hanno messo a disposizione per i lavoratori".

0 commenti:

Posta un commento