Truffa milionaria a Roma, 11 denunciati

ROMA - Le Fiamme gialle del Comando provinciale di Roma hanno scoperto una frode fiscale nel settore degli elettrodomestici e hi-tech di oltre 15 milioni di euro, messa a segno da una banda con base ai Castelli Romani, ma con proiezione su tutto il territorio nazionale.

Undici – tra amministratori di diritto e di fatto avvicendatisi nel tempo alla guida di varie società – le persone denunciate all’autorità giudiziaria di Velletri per i reati di frode fiscale, riciclaggio e bancarotta fraudolenta.

Per alcune società coinvolte nella frode, la Procura di Velletri ha avanzato istanza di fallimento per l’elevata esposizione debitoria nei confronti del fisco.

0 commenti:

Posta un commento