"L'Italia rischia un patto tra la Lega e il M5S"

ROMA - "È chiaro a tutti quello che rischiamo? Cosa rischia l’Italia? Di avere una maggioranza con Grillo, Salvini e Meloni. Un patto tra la Lega e il Movimento Cinque Stelle. Lo dico realisticamente. Senza il Pd primo partito, il Paese rischia un governo estremista" ha dichiarato il leader del Partito Democratico, Matteo Renzi, durante un'intervista a La Repubblica.

"Spero e penso che lunedì saremo il primo gruppo parlamentare. In alternativa, dipende dal voto degli altri. Se Di Maio non avrà il 51%, dovrà parlare di governo con le camicie verdi. Ma qui si gioca sulla pelle di un Paese. È tutto il Movimento ad essere a un bivio: o avrà i numeri con Salvini per governare, ammesso che il leader della Lega voglia farlo, oppure si spaccherà, viste le divisioni interne. Dipende tutto dal Pd, dal nostro risultato. Il voto al Pd è la garanzia del futuro dell’Italia. Siamo a un passo dal primo posto. Ci serve lo sprint finale. Penso che possiamo essere il primo gruppo parlamentare. Niente pronostici, ma penso che in questi ultimi giorni qualche punto possiamo recuperarlo. Finché i sondaggi erano pubblicabili, eravamo in testa nel numero di potenziali elettori indecisi. La squadra del Pd ha dei risultati da offrire, ha una visione del futuro. Un uomo solo al comando? Senza carattere in politica non si va da nessuna parte, il Pd ha preso un paese che stava in crisi e lo ha portato fuori dalla crisi. L'Italia non è un paese dove va tutto male. Le cose in Italia possono cambiare, bisogna dare un messaggio di speranza, tante cose possono cambiare, dalla partita Iva alle tasse, però la cornice deve essere un grande investimento sulla speranza, lunedì non voglio che il paese sia in mano ai professionisti della paura".

0 commenti:

Posta un commento