Coniugi uccisi, 18 anni al figlio e all'amico


(ANSA)
BOLOGNA - Il gup del tribunale per i minorenni di Bologna ha condannato a 18 anni i due ragazzi imputati per l'omicidio premeditato di Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, marito e moglie assassinati in camera da letto a colpi di accetta nella loro casa di Pontelangorino, nel Ferrarese, la notte tra il 9 e il 10 gennaio 2017.

Imputati il figlio della coppia, all'epoca 16enne, e un amico di un anno più grande. La Procura aveva chiesto condanne a 20 anni.

0 commenti:

Posta un commento