Notte degli Oscar: tutti i premi assegnati

LOS ANGELES - Dopo due anni in sordina a causa della pandemia, al Dolby Theatre di Los Angeles è andata in scena in grande stile la 94esima cerimonia di consegna dei premi più prestigiosi del cinema. Delusione per l'Italia, rimasta a mani vuote.

La cerimonia della 94ma edizione è tornata in pianta stabile al Dolby Theatre dopo la parziale delocalizzazione dello scorso anno alla Union Station. Uno spettacolo di tre ore, un po' più agile degli anni passati, anche perché la consegna di 8 premi è stata registrata prima della cerimonia, con i vincitori annunciati piuttosto velocemente durante la nottata.

La vittoria, in parte sorprendente, è andata a I segni del cuore di Sian Heder, una commedia drammatica coming-of-age che racconta la storia di Ruby Rossi, unico membro udente della sua famiglia, e della sua passione per il canto. Mattatore della serata Dune di Denis Villeneuve con sei premi su dieci nomination, mentre Jane Campion si è portata a casa la statuetta come migliore regista per Il potere del cane. È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino non ha vinto il premio come miglior film internazionale, conquistato da Drive My Car di Ryūsuke Hamaguchi.