Capodanno, i botti mietono feriti in tutta Italia: 558 interventi dei pompieri

BARI - Notte di paura a San Silvestro per i botti con cui gli italiani, nonostante i divieti, hanno festeggiato l'arrivo del nuovo anno. In tutto il paese si registrano diversi feriti.

A Taranto un 40enne ha perso una mano, nell'Ascolano è rimasto gravemente ferito un giovane.

A Napoli un uomo è stato colpito da un proiettile vagante, 14 in tutto i feriti in Campania. Quattro i feriti in Puglia, tre dei quali hanno subito amputazioni a causa dei botti. Un ferito per lo scoppio di un petardo a Decimomannu (Cagliari): rischia di perdere tre dita.

Sono stati in tutto 558 interventi gli interventi dei vigili del fuoco per incendi riconducibili ai festeggiamenti di Capodanno, in aumento rispetto allo scorso anno, quando furono 229.

Numeri da record quest'anno in Lombardia, dove sono stati 72, seguono: Emilia Romagna 68, Lazio 66, Campania 60, Veneto 46, Toscana 44, Sicilia 43, Liguria 37, Puglia 35.