Lavoro: "Per attrarre professionisti dell’ITC necessario puntare alle nuove tecnologie"


MILANO
– "Puntare sulle tecnologie all’avanguardia per attrarre professionisti è tra le strategie necessarie per le aziende del settore ITC per far fronte alla carenza di personale". É quanto afferma Carola Adami, Head Hunter e Ceo della società di selezione di personale qualificato Adami & Associati, attiva in Italia e all’estero.

Le recenti statistiche ISTAT parlano chiaro: il settore dell’informatica e delle telecomunicazioni è ai primi posti per quanto riguarda la domanda di professionisti specializzati che, però, si fa ancora fatica a trovare.
"Il Gap tra domanda e offerta di lavoro nel campo dell’ITC – prosegue, infatti, ancora Carola Adami – è tra i problemi più sentiti dalle aziende del settore. Riguarda quasi il 40%".
Un gap questo, dovuto certamente non solo ai livelli salariali spesso poco appetibili, ma anche allo scarso utilizzo di tecnologie innovative da parte delle imprese del settore.
"In quest’ottica – spiega ancora l’Head hunter di Adami & Associati – è necessario che le aziende siano in grado di attrarre in modo adeguato i profili specializzati, puntando anche sull’innovazione tecnologica che rende più appetibili le posizioni lavorative per i professionisti che vogliono restare competitivi sul mercato». «Molte aziende, soprattutto in Italia – conclude- ancora purtroppo non sono al passo con la digitalizzazione".
I profili maggiormente richiesti nel campo dell’ITC, oggigiorno, sono sviluppatori, programmatori, project manager, sistemisti esperti Sap, specialisti IOS-Android e Sofware Architech. Adami & Associati con la divisione IT&TLC – lo ricordiamo – si dedica anche al mercato lavorativo per le professioni nel settore dell’informatica.
La ricerca è focalizzata sulla ricerca di profili che lavorino in Internet, ma anche nel settore dei software e delle telecomunicazioni. Il reparto di recruiting è in grado di trovare non solo professionisti esperti, ma anche profili junior da inserire in aziende e in contesti crescenti.