Conte: "Aumento Iva? Difficile da evitare"


ROMA - Evitare l'aumento dell'Iva «non sarà un'impresa facile, non sono qui a dire che sarà semplice». Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante il suo intervento all'assemblea di Rete Imprese Italia. Per questo, ha aggiunto il premier, «stiamo lavorando ad un'operazione profonda di spending review e stiamo potenziando il nostro sistema di contrasto all'evasione fiscale».

«Mi rifiuto di aumentare l'Iva anche di un solo centesimo: prima va riformato il sistema fiscale: bisogna avere coraggio e io non mi rassegno», ha risposto a stretto giro di vite il vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini, intervenendo sempre all'assemblea.

«Un'ulteriore priorità su cui ci siamo concentrati è la riduzione del carico fiscale per le imprese, obiettivo rispetto al quale sono stati fatti passi importanti pur nella consapevolezza che resti ancora molto da fare», ha continuato il premier, sottolineando come dopo i primi interventi presi: «nei soli primi tre mesi di quest'anno sono state aperte oltre 196 mila nuove partite Iva, di cui oltre la metà ha aderito al regime forfettario».