Siria, attentato suicida in ristorante: 20 morti

DAMASCO - Sale a 20 il bilancio delle vittime dell'attentato suicida che ha preso di mira oggi Manbij, località nel nord della Siria. A renderlo noto l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, precisando che 4 delle vittime sono militari della Coalizione anti-Isis a guida Usa, e che i restanti uccisi sono miliziani locali filo-Usa e civili.

L'attentato, che secondo alcune fonti è stato rivendicato dall'Isis, è avvenuto in un ristorante di Manbij.