Lampedusa, maxi-sequestro di cocaina: un arresto


LAMPEDUSA - Maxi-sequestro di sostanze stupefacenti a Lampedusa. Con l'ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio i carabinieri hanno arrestato, in flagranza di reato, un 60enne.

L'uomo deteneva in casa 24 chili di cocaina, per la maggior parte ancora confezionata in panetti, oltre a bilancini di precisione e a migliaia di euro in contanti.

Il gip del tribunale di Agrigento, su richiesta del procuratore capo facente funzioni e del pm, ha convalidato, in queste ore, l'arresto del 60enne per il quale è stato disposto il carcere.

Si tratta del più grosso sequestro di droga - cocaina nello specifico - che sia stato mai realizzato sulla più grande delle isole Pelagie. I militari sono coordinati dal maggiore Marco La Rovere, che è a capo della compagnia di Agrigento.